Home / Economia / Flessibilità pensioni nella legge di Stabilità confermata dal ministro Poletti
Ministro Paoletti

Flessibilità pensioni nella legge di Stabilità confermata dal ministro Poletti

Ministro PaolettiCresce l’attesa per l’incontro tra il Governo ed i Sindacati. Le parti sociali sono state infatti convocate dall’Esecutivo per il prossimo 14 giugno del 2016 quando il Governo non si presenterà alle Organizzazioni Sindacali con una proposta già definita, ma ci sarà un confronto vero.

Questo è quanto, tra l’altro, nel corso del Festival dell’Economia di Trento ha dichiarato Giuliano Poletti, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, per un incontro con i Sindacati incentrato, tra l’altro, sui temi legati alla previdenza. In merito il Ministro si è detto fiducioso sul fatto che nella prossima legge di Stabilità possa essere introdotta in materia di pensioni una delle novità più attese, di cui si è parlato tanto, quella relativa alla flessibilità in uscita.

Dopo il Jobs Act si lavora al Social Act

Ma non finisce qui visto che dopo il Jobs Act il Ministro Poletti ha spiegato che è intenzione del Governo quella di introdurre nella prossima ‘Finanziaria’ il Social Act, ovverosia un pacchetto organico di misure finalizzate a lasciare in positivo il segno sul versante delle politiche sociali. E proprio sul Jobs Act nei prossimi giorni è atteso un decreto correttivo che introdurrà, al fine di evitare gli abusi, la tracciabilità dei buoni lavoro, ovverosia dei cosiddetti voucher.

About Filadelfo Scamporrino