Home / Attualità / L’ultima frontiera del dimagrimento: il dispositivo aspira cibo
Obesita

L’ultima frontiera del dimagrimento: il dispositivo aspira cibo

ObesitaSi chiama AspireAssist il macchinario made in Usa che promette mirabilia in fatto di dimagrimento. L’apparecchio ha ricevuto il placet da parte della Food and drug administration (Fda), l’ente americano preposto al controllo e alla commercializzazione di alimenti e farmaci.

Come funziona AspireAssist?

L’apprecchio prevede l’inserimento di  tubo di gomma nello stomaco del paziente con una operazione chirurgica. A circa 20 minuti dalla conclusione del pasto, i due terzi del cibo ingerito vengono lasciati nello stomaco in quanto apportano il giusto quantitativo di sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno, mentre il resto viene tirato fuori mediante questo tubo di gomma, come detto. Una volta che il cibo è stato aspirato la procedura si conclude col pompaggio d’acqua al fine di eliminare eventuali residui degli alimenti. In buona sostanza AspireAssist va a prelevare una parte del cibo nello stomaco prima che questo venga digerito.

Chi si può sottoporre alla procedura?

La casistica dei pazienti che potranno rivolgersi a questo tipo di intervento è limitata a chi presenta un indice di massa corporea compreso tra 35 e 55  ed ha provato invano a dimagrire con altre tecniche senza ottenere alcun risultato apprezzabile.

AspireAssist: i risultati

Da uno studio realizzato negli Stati Uniti è risultato che i pazienti che si sono sottoposti a questo trattamento rivoluzionario per perdere i chili di troppo sono riusciti in media a perdere il 12% del loro peso corporeo totale nell’arco di un anno.

Per approfondire: FDA approva Aspire Assist

Leggi anche: Obesità infantile: arriva il robottino “You” per curarla

 

About Mariangela Esposito