Home / Scienza e Tecnologia / Mazar, il nuovo malware lanciato dagli hacker per rubare password e identità

Mazar, il nuovo malware lanciato dagli hacker per rubare password e identità

Si chiama Mazar il nuovo e pericolosissimo malware lanciato dagli hacker. E’ stato scoperto dalla società di sicurezza danese Heimdal, il virus in Danimarca è già particolarmente diffuso. In Italia ancora non c’è traccia, ma è bene conoscerlo in anticipo. Questo virus subdolo si nasconde dietro un messaggio, che avvisa di aver ricevuto un MMS.

Per poterlo visualizzare bisogna cliccare su un link, che in realtà rimanda ad un download di un’app. Una volta scaricata quest’app, in automatico viene installato anche il virus Mazar. Il messaggio incriminato si presenta così: “Hai ricevuto un messaggio multimediale da +[codice del Paese][numero del mittente]. Segui il link [http://][link].apk per visualizzare il messaggio”.

Con una connessione anonima, quindi irrintracciabile, gli hacker accedono al telefonino, rubando di fatto l’identità poiché agiscono come se fossero i legittimi proprietari dello smartphone. Possono inviare messaggi e fare telefonate, ma soprattutto accedere ai dati del telefonino tra cui possono esserci anche le password per i conti bancari.

Inoltre gli hacker possono registrarsi a servizi costosissimi e inviare messaggi a numeri premium, facendo spendere tantissimi soldi al malcapitato utente. Curiosamente, come ha notato la BBC News, non si può installare il virus Mazar sugli smartphone con sistema operativo Android che hanno selezionato “russo” come lingua. Non bisogna mai aprire file da numeri sconosciuti, e se lo si fa il consiglio è di modificare tutte le password.

About Luca Bonaventura