Home / Attualità / Liguria, scatta il piano emergenza caldo per tutelare la salute degli anziani
Anziani

Liguria, scatta il piano emergenza caldo per tutelare la salute degli anziani

AnzianiPartirà da luglio il piano predisposto dall’Asl 3 di Genova per affrontare l’emergenza caldo. A risentire delle alte temperature sono in effetti i soggetti più fragili quali gli anziani e i bambini. Dal 21 giugno prossimo sarà attivo anche il nuovo numero verde 800.89.45.48 per chiedere informazioni di tipo sanitario e l’eventuale attivazione della rete di emergenza.

A proposito di questa iniziativa, così ha spiegato la vicepresidente e assessore regionale alla Salute Sonia Vial: “E’ ancora vivo il ricordo della torrida estate 2003 per essere preparati e conseguenze negative sulla salute soprattutto di soggetti fragili e anziani con la Asl 3 genovese abbiamo predisposto un’azione di rete con la collaborazione di tutti i soggetti del sistema sanitario sia pubblico sia privato mettendo a sistema tutte le professionalità, affiancandole alle misure già in atto finanziate dalla Regione come i custodi sociali”.

Inoltre gli anziani, grazie all’accordo tra Federfarma e farmacie comunali genovesi, troveranno nelle farmacie dei luoghi climatizzati per trovare un po’ di sollievo dalla calura estiva e potranno essere assistiti da professionisti a cui chiedere consigli o ricevere la misurazione gratuita della pressione.

Inoltre per tutta l’estate durante i pomeriggi feriali sarà presente un ambulatorio mobile in piazza De Ferrari a cui anche i turisti potranno rivolgersi.

Estate: pericolo disidratazione per gli anziani

D’altronde il pericolo a cui vanno incontro più di frequente gli anziani d’estate è la disidratazione in quanto a una certa età si sente di meno lo stimolo della sete. Con il caldo la perdita di liquidi e sali minerali è molto rilevante, per cui gli anziani bevendo poco si espongono maggiormente a questo rischio.

About Sabatino Abbazio