Home / Attualità / Cancro al seno, dieta mediterranea riduce rischio recidive
Dieta mediterranea

Cancro al seno, dieta mediterranea riduce rischio recidive

Dieta mediterraneaI benefici della dieta mediterranea sono oggetto di ricerca già da anni. Stando a uno studio condotto dall’Ospedale di Piacenza, questo tipo di dieta sarebbe anche in grado di ridurre il rischio di recidive nel caso di cancro alla mammella.

Lo studio

Lo studio ha preso in esame 300 donne a cui al momento di inizio dei test era stata fatta la diagnosi di tumore al seno. Di queste 300 donne, 199 hanno seguito un regime dietetico di tipo mediterraneo. In queste 3 anni durante i quali sono state monitorate,  in nessuna delle 108 pazienti che hanno seguito la dieta mediterranea si è presentata una recidiva. I cancro si è ripresentato solo in 11  delle pazienti.

Questi risultati sono stati presentati in occasione del occasione del meeting annuale dell’American Society of Clinical Oncology (Asco) in corso a Chicago. Da questo congresso è emerso anche come nelle pazienti sottoposte a terapie ormonali le recidive al tumore del seno erano più rare. Nello specifico la terapia ormonale seguita per oltre 10 anni ha portato a una diminuzione del rischio di recidive pari al 34%.

Dieta mediteranea: un toccasana anche per la pelle

D’altronde la dieta mediterranea può considerarsi anche un vero e proprio elisir di giovinezza. Gli alimenti che ne sono alla base, frutta e verdura, difatti hanno anche un effetto ringiovanente sulla pelle.

Leggi anche: le rughe si eliminano a tavola con la dieta mediterranea

About Mariangela Esposito