Home / Attualità / Milan-Napoli, destini incrociati tra Sarri e Mihajlovic

Milan-Napoli, destini incrociati tra Sarri e Mihajlovic

Domenica sera per la 7a giornata si giocherà Milan-Napoli, una classica del calcio italiano ma anche una sfida molto importante per il prosieguo in campionato di entrambe le squadre. I rossoneri continuano ad avere un’andatura troppo a intermittenza, Mihajlovic non è ancora riuscito a dare la sua impronta. Il Napoli dopo un avvio stentato si sta riprendendo alla grande trascinato da un Higuain sontuoso.

Ma sarà un match molto particolare anche per Sarri e Mihajlovic. Questa sfida infatti si sarebbe potuta giocare a panchine inverse. Quando Berlusconi decise di dare il benservito a Inzaghi pensò proprio all’ex tecnico dell’Empoli, che poteva diventare il nuovo Sacchi.

Voci di corridoio dicono che Berlusconi non fu convinto dalle idee troppo di sinistra e dal look spartano dell’ex allenatore dell’Empoli. Lo stesso Mihajlovic fu contattato da De Laurentiis, sedotto e abbandonato. Il patron azzurro non fu molto convinto dalle idee troppo integraliste del serbo.

Oggi i due allenatori si giocano molto delle loro carriere con le rispettive sfide a Milano e a Napoli. E la partita di domenica sera può rappresentare uno spartiacque del campionato, che potrà dare un’identità ad entrambe le squadre.

About Francesco Ferrara