Home / Esteri / Francia, prorogato stato emergenza fino alla fine di Euro 2016
Francia

Francia, prorogato stato emergenza fino alla fine di Euro 2016

Il governo francese proporrà una proroga di altri due mesi dello stato di emergenza che quindi verrebbe protratto fino a luglio e in pratica durerebbe anche dopo la fine dei campionati europei di calcio. Le gare in programma per gli Europei di calcio ricordiamo che vanno dal 10 giugno al 10 luglio. Lo stato di emergenza che è stato decretato nella notte dello scorso 13 novembre a seguito degli attentati terroristici a Parigi nel corso dei quali hanno trovato la morte 130 persone, sarebbe dovuto terminare il 26 maggio, con questa proroga coprirebbe quindi altri due mesi, arrivando fino a fine luglio.

A comunicarlo è stato il premier Manuel Valls. D’altronde la paura per nuovi attentati terroristici da parte dell’Isis resta alta, basti solo pensare agli attentati terroristici in  Belgio dello scorso 22 marzo. Stando a quanto è emerso dalle indagini, i terroristi avevano intenzione di organizzare un altro attenato a Parigi, ma la cattura del   latitante Salah Abdeslam li ha fatti desistere dal loro folle piano.

In particolare il ministro dell’Interno Bernard Cazeneuve ha fatto sapere che le squadre speciali verranno rafforzate e saranno dotate di nuovi fucili e giubbotti anti-proiettili in grado di resistere al fuoco dei kalashnikov, l’arma più utilizzata dai terroristi stessi nel corso degli attacchi.

Questo equipaggiamento anti-Isis è studiato in  modo da far sì che le squadre speciali possano convergere in qualsiasi punto del territorio al massimo in 40 minuti.

D’altronde l’allerta terrorismo genera sempre di più un clima di allarmismo in quanto è proprio nella matrice di questi generi di attacchi sapere che prima o poi avverranno, ma senza che si sappia  dove e quando. Insomma si tratta di una minaccia silenziosa che ci accompagna ogni giorno.  A mali estremi estremi rimedi.

About Sara Troisi