Home / Attualità / Noleggio auto a lungo termine: cosa bisogna sapere
noleggio

Noleggio auto a lungo termine: cosa bisogna sapere

Conviene affidarsi ad un servizio di noleggio a lungo termine? È una domanda che spesso molti si pongono, non considerando che il noleggio a lungo termine dà la possibilità di guidare senza stress e senza doversi preoccupare di nessuna spesa, visto che tutte le pratiche burocratiche vengono comunque delegate alla società noleggiatrice. Con il noleggio a lungo termine si ha la possibilità di risparmiare molto sulle spese e di non occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria, perché tutto rientra all’interno di un canone mensile che non subisce variazioni nel corso del tempo. È per tutti questi fattori che questo tipo di servizio, prima soprattutto appannaggio dei possessori di partita IVA, adesso si è esteso molto coinvolgendo anche i privati.

La possibilità di cambiare auto

Rivolgendosi ad una società come Totalrent.it, che si occupa di noleggio a lungo termine, si ha la possibilità di stabilire un contratto della durata che va dai 12 ai 60 mesi. Si può decidere il periodo del noleggio in base alle proprie necessità, in modo da riuscire a trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Si sceglie un modello di automobile, in base al quale viene fissato il canone mensile, con l’opportunità eventualmente di poter cambiare veicolo anche quando lo si desidera o come meglio si preferisce. Quindi il noleggio a lungo termine può risultare veramente conveniente per quelle aziende che così possono avere a disposizione sempre uno strumento flessibile per gestire i mezzi utilizzati per il lavoro.

Infatti il titolare di un’azienda può stipulare contratti più o meno lunghi, in base alle necessità di ogni dipendente che deve utilizzare il veicolo.

Per i privati c’è la possibilità di cambiare auto con una certa frequenza, avendo a disposizione sempre un veicolo nuovo e dalle performance importanti. In questo caso naturalmente non ci si deve preoccupare nemmeno dei passaggi di proprietà o della svalutazione del mezzo di trasporto.

Il vantaggio delle detrazioni fiscali

Il noleggio a lungo termine riesce a far usufruire di tanti benefici, che sono anche quelli dal punto di vista fiscale. Infatti per le aziende e per i titolari di partita IVA il canone mensile è detraibile fino al 100%. In particolare possiamo dire che i veicoli destinati ad un uso strumentale permettono di detrarre fino al 100% il canone di noleggio e l’IVA.

Se l’auto è concessa ad un dipendente, la deduzione dei costi di noleggio corrisponde al 70%, mentre quella dell’IVA è pari al 40%. Anche quando il veicolo non è destinato soltanto ad un uso lavorativo si possono detrarre almeno dei costi. L’IVA in questo caso è detraibile al 40%, mentre il canone al 20% fino ad un massimo di 3.615 euro annuali.

Inoltre non bisogna trascurare il vantaggio di poter gestire tutto a livello fiscale in maniera semplificata, perché con il noleggio a lungo termine si dispone di un’unica fattura mensile comprensiva di tutti i servizi di cui ci si è avvantaggiati.

La percorrenza in termini di chilometri

I chilometri da percorrere costituiscono un elemento importante da considerare nel contratto di noleggio a lungo termine, perché anche il chilometraggio influisce sull’importo da pagare come canone mensile.

Ecco perché bisogna scegliere sempre in relazione alle proprie esigenze personali, tenendo conto della necessità di percorrere un determinato range di chilometri nel corso del mese.

Il noleggio a lungo termine dà questa possibilità, costituendo sicuramente un vantaggio anche da questo punto di vista. Infatti se alla fine del contratto si sono percorsi meno chilometri rispetto a quelli concordati, in genere si ha diritto ad un rimborso.

Nel momento in cui si superano i chilometri stabiliti, si sostiene un costo aggiuntivo, che viene calcolato per chilometro. In ogni caso il contratto anche per quanto riguarda i chilometri si può rimodulare in corso d’opera.

About Redazione