Home / Attualità / Vaccinazioni obbligatorie negli asili nido: in Emilia-Romagna c’è la legge
Vaccini

Vaccinazioni obbligatorie negli asili nido: in Emilia-Romagna c’è la legge

VacciniIl progetto di legge di riforma dei servizi per la prima infanzia 0-3 presentato dal’Emilia-Romagna prevede l’obbligatorietà delle vaccinazioni per poter frequentare gli asili-nido. Nello specifico l’obbligatorietà è prevista per il vaccino per difterite, tetano, poliomielite ed epatite B. Peraltro questi vaccini sono già considerati obligatori, per cui la legge mira soltanto  a far rispettare questa obbligatorietà.

Il vaccino sarà quindi un requisito obbligatorio per l’ammissione dei bambini agli asili nido in Regione a partire dal settembre del 2017.

Questa misura di legge si deve alla disinformazione che circola in tema di vaccini che ha portato a un calo delle vaccinazioni obbligatorie che sono scese sotto la soglia del 95% in  quasi tutte le Ausl dell’Emilia-Romagna. Inoltre la vaccinazione obbligatoria tiene conto anche dei bambini immuno-depressi che sono maggiormente soggetti alle infezioni.

Leggi anche: Vaccini, sentenze contro la scienza

Così ha sottolineato Sergio Venturi, assessore alla Sanità: “E’ una battaglia di civiltà: da una parte continueremo l’intervento di tipo culturale, ma occorreva nche un intervento deciso e forte. Dobbiamo garantire nelle comunità chi non può essere vaccinato, come i piccoli immunodepressi, per questo è necessario che tutti gli altri bambini siano vaccinati”.

About Sabatino Abbazio