Home / Attualità / Rapina banca in giacca e cravatta poi prende un taxi: rapinatore arrestato
Carabinieri

Rapina banca in giacca e cravatta poi prende un taxi: rapinatore arrestato

Col volto parzialmente coperto da un basco intorno alle ore 9 un rapinatore si è introdotto nella sede della banca nazionale del lavoro in via Santi a Brindisi. Armato di una pistola giocattolo ha minacciato i cassieri pretendendo che gli venissero consegnati 4000 euro, il denaro presente in cassa ammontava a circa 1500 euro.

L’uomo quindi si è poi dato alla fuga dirigendosi verso la stazione ferroviaria facendo così perdere del tutto le sue tracce. A tradire il rapinatore è stato il suo accento barese. Alcune persone hanno riferito ai poliziotti che l’uomo sarebbe stato visto salire su di un taxi.

Un agente ha contattato telefonicamente il tassista spiegandogli la situazione, chiedendogli di far finta che fosse sua moglie, dandogli quindi indicazioni su dove fermarsi. Nel frattempo sul posto indicato sono giunte altre pattuglie della polizia che quindi non hanno dato scampo al rapinatore.

La pistola utilizzata è risulta poi essere giocattolo ed è stata abbandonata assieme al giubbutto utilizzato nella rapina a Piazza Cairoli. Il bottino della rapina era stato nascosto dal 24enne nelle scarpe. Il giovane è stato quindi condotto in Questura per espletare le formalità relative all’arresto.

About Anastasia Patrucco