Home / Attualità / Aspirina, controlla anche gli attacchi d’ira: scopriamo perché
Aspirina

Aspirina, controlla anche gli attacchi d’ira: scopriamo perché

AspirinaTra le proprietà e le virtù dell’aspirina potrebbe esserci anche quella di controllare gli attacchi d’ira. I risultati di uno studio dell’Università di Chicago hanno dimostrato come l’aspirina e i farmaci antinfiammatori possono controllare gli attachi d’ira. In effetti chi ha frequenti attacchi d’ira soffre di una reazione infiammatoria da parte dell’organismo che produce un eccesso di citochine.

Le citochine “affaticano” il sistema immunitario facendolo lavorare troppo. Può accadere che una volta terminato il malumore le citochine continuano a circolare nel sangue determinndo una cronicizzazione della situazione.

I ricercatori hanno preso in esame 70 persone affette dal Disturbo Esplosivo Intermittente (IED) . I pazienti affetti da questo disturbo sono preda di attacchi di rabbia irrefrenabile.

I ricercatori nel sangue di questi pazienti hanno riscontrato una presenza molto più elevata di citochine rispetto ai pazienti sani .In sostanza quindi i ricercatori hanno concluso che stante questo legame tra stati infiammatori e rabbia, l’aspirina in quanto farmaco antinfiammatorio potrebbe riuscire ad attenuare le manifestazioni d’ira. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Jama Psychiatry.

About Davide Leone