Home / Attualità / Addio Al Molinaro, lo storico barista dei ragazzi di “Happy days”

Addio Al Molinaro, lo storico barista dei ragazzi di “Happy days”

E’ scomparso all’età di 96 anni Al Molinaro, lo storico proprietario del “drive in” della catena di “Arnold’s” nella fortunatissima serie tv “Happy days”. L’attore è morto all’ospedale di Glendale, in California, in seguito ad una grave infezione di cistifellea. Il figlio Michael Molinaro lo ha annunciato ieri.

Il primo ruolo importante della sua carriera lo ricoprì nella serie tv “La strana coppia”, dove interpretava un poliziotto un po’ imbranato. Poi nel 1976 fu ingaggiato come “barista” in “Happy Days”, ruolo che interpreterà fino al 1984.

Il bar da Al rappresentava per quei ragazzotti scanzonati, dal mitico Fonzie al timido Ricky, un luogo sicuro dove rifugiarsi e parlare dei propri problemi. Una sorta di seconda casa, un porto sicuro dove attraccare. E per chi ha vissuto gli anni ’80, quel personaggio un po’ strano ma dal cuore d’oro sicuramente ha ispirato affetto e simpatia.

Negli anni ’90 Al Molinaro decide di ritirarsi dal mondo della tv, ed apre una catena di ristoranti che chiamerà “Big Al”. Tra i suoi soci ci sarà anche Anson Williams, meglio noto tra i fan di “Happy days” come Warren Weber, il timido “Potsie”.

About Luca Bonaventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *