Home / Attualità / Le regole del delitto perfetto: dopo la figuraccia le scuse della Rai
Le regole del delitto perfetto

Le regole del delitto perfetto: dopo la figuraccia le scuse della Rai

Le regole del delitto perfettoHow to get away with murder” tradotto in “Le regole del delitto perfetto” è una serie Tv dell’americana ABC già trasmessa in Italia dalla piattaforma Sky in versione integrale e ora riproposta da Rai Due, ma la decisione della nostra Tv di stato di apporre dei tagli al primo episodio mandato in onda in prima serata, ha suscitato scalpore, incredulità e le “ire” del protagonista Jack Falahee della scena, del creatore Pet Nowalk e della produttice esecutiva Shonda Rhimes. Un bel pandemonio, per una decisione “frettolosa” e “avventata” che non ha tenuto conto del periodo che viviamo, dei cambiamenti della società, dell’evoluzione dei tempi… basando la scelta su una visione della realtà che non rispecchia più quella attuale.

La produttrice esecutiva ha chiesto via twitter a tutti i fans della serie sparsi nel mondo di segnalarle qualsiasi altro taglio che venga effettuato dalle reti televisive dei cinque continenti, in modo da essere sempre tenuta al corrente.

La protesta è partita dai fans i quali hanno chiesto all’attore di intervenire sulla situazione e lui lo ha fatto, e da lì si è mosso il creatore e la produttrice. Una reazione a catena in difesa di un lavoro che ha un buon seguito e che è già andato in onda nella versione integrale non solo in America attraverso la ABC, ma anche in Italia, che attraverso il canale Fox di Sky ha già trasmesso le prime due stagioni, senza scandali.

Il taglio

La scena tagliata si riferisce a due uomini che si baciano, uno, a torso nudo,  toglie la camicia all’altro e si gettano sul letto. Tutto qui. Niente sesso.  Per i bigotti, i perbenisti, gli omofobi… è materiale assolutamente da censurare, ma per tutti quelli che hanno una mentalità aperta non c’è nulla che possa far gridare allo scandalo, o che possa infastidire i più giovani, abituati a ben altre scene purtroppo mandate in onda nei telegiornali o viste direttamente nella vita reale.

Le scuse

Rai Due ha voluto dare un segno ai suoi telespettatori e non solo, un atto “dovuto” con il quale ha porto le sue scuse per l’eccessivo eccesso di pudore dimostrato nel valutare la scena ed ha già provveduto a ritrasmettere l’episodio in versione integrale.

Un segnale importante, che probabilmente non ha riscontrato il plauso dei più perbenisti, ma che è anche segno di tempi che cambiano e di rispetto nei confronti di chi ha creato, girato, interpretato e prodotto “Le regole del delitto perfetto“.

In futuro cosa avverrà?

Poiché nella serie ci saranno altri episodi simili, anzi con sequenze di sesso, come si comporterà la Rai? Ci saranno dei tagli nei punti più hot? Chi ha già visto la serie nella sua versione integrale, sa che ci saranno scene più piccanti sia etero che gay, non di nudo integrale, ma pur sempre un po’ “spinte”.

Solo il tempo ce lo potrà dire, anzi mostrare. Staremo a vedere o no, tutto dipende il punto di vista attraverso il quale verrà valutato il tutto.

About Mary63

Ex lettrice per lavoro, ora solo per passione, mi dedico prevalentemente ai romanzi gialli, e in particolar modo ai libri di Kathy Reichs.. Amo la natura e gli animali.