Home / Attualità / La storia della ragazza che si mangiava i capelli: salvata grazie a un’operazione
Capelli

La storia della ragazza che si mangiava i capelli: salvata grazie a un’operazione

CapelliLa tricofagia è una patologia che porta a chi ne è affetto, a mangiare i propri capelli.

Una ragazza inglese, Sophie Cox, di 23 anni, madre di una bimba, ha raccontato in particolare il suo caso al Telegraph.

La giovane donna per 6 anni ha ingoiato una tale quantità di capelli che nel suo stomaco si è formata una massa aggrovigliata, tanto da richiedere una operazione chirurgica a causa dei disturbi di cui aveva iniziato a soffrire. I suoi problemi sono cominciati a qualche mese dalla gravidanza.

I medici del Cheltenham General Hospital decidono quindi di sottoporla a una endoscopia. La scoperta è a dir poco raccapricciante: nel suo stomaco è stata scopeta la massa di pelo formata dai capelli. Sophie è arrivata a perdere 30 chili perché la palla di capelli che aveva nello stomaco impediva al suo organismo di nutrirsi correttamente.

Così ha raccontato la ragazza quando le è stata scoperta la massa di capelli nello stomaco: “Quando mi hanno mostrato la scansione sono rimasta senza parole. Sembrava un film dell’orrore. Lo specialista non aveva visto niente di simile in 30 anni. Quella palla di pelo era troppo grande. Mi aveva lasciato malnutrita e disidratata”.

Grazie a questa operazione i medici le hanno asportato il ‘tricobezoario’, questo il nome che prende la massa compatta che le si è formata nello stomaco. La ragazza ha affermato di non sapere praticamente niente di questo suo disturbo che si manifestava di notte durante il sonno. Insomma finalmente dopo tutte queste traversie la sua vita potrà riprendere un corso normale.

 

About Mariangela Esposito