Home / Attualità / Dà fuoco alla compagna salvata in extremis dopo una lite: rumeno arrestato
Ambulanza

Dà fuoco alla compagna salvata in extremis dopo una lite: rumeno arrestato

AmbulanzaI rapporti tra una 24ene rumena e il suo connazionale era già da tempo che non andavano bene. I due vivono a Tuglie, in un paese del Salento. Litigavano spesso anche davanti ai figli di 1 e 3 anni. Nella tarda serata di sabato però l’ennesimo litigio ha rischiato di finire in tragedia.

Il 24enne al culmine di un litigio, accecato dalla rabbia, ha cosparso la convivente di liquido infiammabile e poi le ha dato fuoco. E’ stato lo stesso aguzzino a salvarla: vedendola avvolta dalle fiamme, forse pentendosi o temendo conseguenze più gravi, ha chiamato i carabinieri che sono accorsi assieme al 118.

Il ricovero in ospedale

La donna che ha riportato ustioni di secondo e terzo grado in varie parti del corpo, è stata ricoverata presso l’Ospedale di Brindisi. Stando a quanto è stato accertato dai carabinieri, il 24enne che aveva precedenti per furto e altri reati contro il patrimonio, già in precenza aveva aggredito fisicamente la convivente anche davanti ai figlioletti.

Inizialmente la donna ha raccontato di essere stata vittima di un incidente domestico in quanto temeva la reazione del compagno, ma poi ha deciso di raccontare tutti i soprusi che subiva da anni. L’uomo a seguito della confessione della convivente è stato arrestato e adesso si trova presso la casa circondariale di Lecce. Dovrà rispondere di lesioni gravi.

About Sara Troisi