Home / Attualità / Spaventano passeggeri sul treno regionale con una pistola finta: denunciati
Treno

Spaventano passeggeri sul treno regionale con una pistola finta: denunciati

TrenoSul treno regionale partito da Ventimiglia e diretto a Torino, si sono vissuti attimi di paura a causa della presenza di due ragazzi di 20 anni, un marocchino e un senegalese, che armeggiavano con una pistola. I due vengono notati dai passeggeri anche perché uno dei ragazzi armeggia platealmente con la pistola, scaricandola e ricaricandola. La situazione si presentava particolarmente delicata considerando anche la presenza a bordo del treno di alcune scolaresche di rientro da una gita scolastica in Liguria.

Sono stati gli stessi passeggeri, allarmati dalla situazione, ad allertare il 113. I due ragazzi una  volta accortisi di essere finiti nel mirino della polizia ferroviaria, scendono alla stazione di Carmagnola e poi risalgono cambiando vagone.

I poliziotti considerando la presenza delle scolaresche a bordo hanno agito col massimo della discrezione per tutelarne la sicurezza. I due ragazzi sono stai fatti scendere a Porta Nuova e quindi sono stati accompagnati negli uffici della Polfer per essere identificati.

L’arma in realtà non era altro che una scacciacani, marca «Bruni», con tappo rosso interno non visibile e cartucce a salve. I due ragazzi in possesso di regolare permesso di soggiorno, residenti a Ventimiglia e Mentone, dovranno rispondere di procurato allarme e porto ingiustificato d’armi.

About Sara Troisi