Home / Attualità / Boom noleggio a lungo termine auto usate con Finrent

Boom noleggio a lungo termine auto usate con Finrent

Il noleggio a lungo termine è una tendenza che si sta diffondendo sempre di più negli ultimi anni: molte persone preferiscono il noleggio a lungo termine all’acquisto di un’auto, soprattutto quando si tratta di auto usate e la qualità di queste non è necessariamente garantita. Con Finrent è possibile per i privati, i liberi professionisti e le aziende noleggiare a lungo termine auto usate, tenute come nuove: hanno meno di 24 mesi, pochi chilometri percorsi e tutte le manutenzioni in regola. Con riferimento alle auto usate, infatti, le aziende noleggiatrici puntano proprio su questo tipo di auto: la tendenza è quella di concedere in noleggio ai privati auto usate sicure, certificate e che siano in regola con la manutenzione ordinaria e straordinaria.

I vantaggi di noleggiare a lungo termine un’auto

Quando si è indecisi fra l’acquistare un’auto o noleggiarla a lungo termine, è bene considerare tutti i vantaggi che il noleggio ha rispetto all’acquisto, che potete leggere anche in questo approfondimento sul noleggio a lungo termine:

  • non si deve sostenere alcuna grande spesa iniziale;
  • non ci sono spese impreviste da considerare in caso di eventuali guasti alla vettura;
  • non ci sono costi amministrativi (assicurazione e bollo);
  • non ci sono spese di manutenzione ordinaria o straordinaria.

Infatti chi ricorre al noleggio a lungo termine sa esattamente quanto dovrà pagare per ciascun mese del noleggio: un canone fisso.

Questo canone è già comprensivo di altre spese: assicurazione, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, tassa di proprietà, soccorso e assistenza stradale e gestione del sinistro.

Questo discorso vale sia per le auto nuove sia per quelle usate prese a noleggio: con Finrent si possono noleggiare auto usate, praticamente nuove, pagando un canone mensile che è già comprensivo di coperture assicurative, manutenzione ordinaria e straordinaria del veicolo.

Ovviamente il costo del canone varierà a seconda del modello di auto scelto, del brand, dei chilometri che si intende percorrere e del periodo del noleggio.

La diffusione del noleggio a lungo termine

Secondo i dati diffusi dall’Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici (Aniasa), nel 2018 sono state immatricolate 2 milioni di auto, di cui 500.000 mila destinate al noleggio a lungo termine.

Questa scelta non ha interessato, come si potrebbe pensare, solo le aziende o le Partite IVA ma anche i privati: a questo proposito, un’indagine che è stata commissionata da Aniasa ha evidenziato come il 5% dei privati abbia deciso di passare al noleggio a lungo termine piuttosto che all’acquisto di un’auto.

Un altro dato interessante è quello che dice che il 40% dei privati è realmente interessato e pronto a valutare varie offerte relative al noleggio a lungo termine. Infatti, come detto, i vantaggi di ricorrere al noleggio a lungo termine sono tanti rispetto ai “costi” che il conducente deve sostenere cioè:

  • quelli legati al carburante;
  • i costi delle eventuali multe in caso di trasgressione della legge;
  • le penali in caso si sfori il tetto dei chilometri da percorrere con l’auto noleggiata.

Il limite massimo di chilometri da percorrere con l’auto noleggiata è ben espresso nel contratto di noleggio a lungo termine e spesso è fissato in 15.000 km in tre anni di noleggio. Il conducente, dunque, deve solo stare attento a non superare questa soglia per non incorrere in una penale. In pratica, superati questi km, si dovrà tornare all’agenzia del noleggio per sottoscrivere un nuovo contratto.

About Redazione