Home / Attualità / “Non vogliamo essere servito da un nero”, e la cameriera caccia i clienti
Ecco Laura, la ragazza coraggiosa che ha mandato via i clienti razzisti da un bar

“Non vogliamo essere servito da un nero”, e la cameriera caccia i clienti

Un episodio a dir poco spiacevole si è verificato in un bar di Montagnana, in provincia di Padova. Due anziani clienti hanno chiesto espressamente di non essere serviti da un cameriere. La motivazione? Il colore della sua pelle. “Non vogliamo essere serviti da un cameriere nero”– hanno detto i due coniugi.

Prontamente è intervenuta una collega del ragazzo, e senza tanti problemi ha indicato ai due anziani la porta: “Potete anche andare via, non vogliamo clienti razzisti”. L’eroina di questa vicenda è Laura, una ragazza universitaria che forse non pensava assolutamente che un simile episodio potesse avere un tale clamore.

Invece è stato raccontato dal Mattino di Padova, ed essendo un comune di non più di 10.000 abitanti la notizia ha subito fatto il giro del paese. Addirittura il gruppo di Facebook “Montagnana 2.0, parliamone” ha voluto premiare la ragazza con un mazzo di fiori ed un cartello, riportante la scritta “Perché coraggio ed umanità non debbano mai mancare”.

Gli stessi proprietari del bar non hanno voluto pubblicizzare né l’episodio né la loro attività, poiché sostengono che il comportamento della ragazza sia stato normale e non dovrebbe destare scalpore. A proposito dei due clienti il gestore ha commentato laconico: “Erano due anziani che probabilmente avevano ancora idee e pensieri vecchi di qualche decennio: penso che tutti si sarebbero comportati così”.

About Francesco Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *