Home / Attualità / Euro 2016: l’Italia pesca Belgio, Irlanda e Svezia. Lo screening delle rivali

Euro 2016: l’Italia pesca Belgio, Irlanda e Svezia. Lo screening delle rivali

Non può sorridere troppo l’Italia dopo i sorteggi di Euro 2016. Gli azzurri di Conte se la vedranno con Belgio, Irlanda e Svezia, non il massimo. Ma questo sarà il primo Europeo a 24 squadre, quindi dopo i gironi di qualificazione si passerà agli ottavi. Potrebbe essere un vantaggio per l’Italia che potrebbe addirittura passare come una delle migliori terze. Ma analizziamo le caratteristiche delle tre avversarie.

Il Belgio è primo nel ranking Uefa, giusto per capire la forza della squadra fiamminga. Dopo l’ottimo Mondiale i belgi vogliono stupire ancora, e puntano senza nascondersi troppo alla vittoria finale. E ne hanno tutti i motivi considerando che possono contare su giocatori del calibro di Hazard, Mertens, Lukaku, De Bruyne, Nainggolan e tanti altri talenti. Una generazione di fenomeni che può spingere il Belgio alla vittoria finale.

Poi c’è la Svezia di Ibrahimovic, vecchia conoscenza del calcio italiano. Eh sì, proprio lui che ci fece fuori agli Europei del 2004 prima con quel magico colpo di tacco, e poi col biscotto scandinavo preparato e cucinato da Svezia e Danimarca. Gli svedesi sono una discreta squadra, ma Ibra è il valore aggiunto che la rende pericolosa.

Infine sulla carta l’Irlanda è la squadra che fa meno paura, non per questo è un avversario tenero. Ancorati al classico 4-4-2, gli irlandesi hanno tutte le caratteristiche delle squadre britanniche: compatte, corte ed aggressive. Poca qualità ma tanta fisicità. Sarà dura ma sarà un’avventura da vivere fino in fondo.

About Francesco Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *