Home / Attualità / Orrore a Padova, ritrovato un feto sepolto in giardino con segni di coltellate
Carabinieri

Orrore a Padova, ritrovato un feto sepolto in giardino con segni di coltellate

Choc a Padova, dove si è verificato un terribile episodio di cronaca. Gli uomini delle forze dell’ordine hanno ritrovato un feto nato prematuro di sette mesi sepolto in giardino, che è stato preso per essere sottoposto ad autopsia. Dalle analisi è emerso che il feto riportava anche segni di coltellate sul corpicino.

Al momento sono stati fermati i presunti genitori, lei di 17 anni e lui di 18 anni. L’ipotesi di reato è di procurato aborto, ma i due giovani potrebbero anche essere accusati di infanticidio e di occultamento di cadavere. Il fatto orribile è successo il 19 novembre, quando la giovane ragazza si è presentata all’ospedale di Camposampiero con una forte emorragia.

La giovane, che aveva fornito false generalità, aveva insospettito i medici, i quali hanno avvisato gli uomini delle forze dell’ordine dell’accaduto. I militari si erano recati nel giardino della ragazza, facendo degli strani ritrovamenti lungo il campo. Erano i resti del feto sepolto dalla 17enne.

Una prima autopsia ha rivelato la presenza di segni di coltello, ma per avere un quadro chiaro di questa vicenda fosca e tenebrosa saranno necessari ulteriori esami ed analisi.

About Luca Bonaventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *