Home / Attualità / Tale e Quale Show: tra standing ovation e anticipazioni
Carlo Conti Tale e Quale Show

Tale e Quale Show: tra standing ovation e anticipazioni

Carlo Conti Tale e Quale ShowLa quarta puntata di Tale e Quale Show  ha visto la qualità delle esibizioni fare un balzo in avanti tanto che sono arrivate ben cinque standing ovation.

Le esibizioni

La serata viene aperta da Lorenza Mario, la quale si esibisce in un numero di canto e ballo riportando sul palco la famosissima tata della Walt Disney “Mary Poppins“.

Seconda a scendere la scala è Deborah Iurato che con la sua imitazione di Laura Pausini ottiene la prima standing ovation della serata cantando “Simili” brano del 2016.

Il compito più difficile di questo venerdì è quello assegnato a Lorenzo Fiaschi, il quale si dovrà trasformare in una rocker, la mitica Gianna Nannini e cantare “Sei nell’anima” del 2006. Immancabile la seconda standing ovation e la vittoria di puntata.

A Bianca Atzei è affidato il ricordo di Amy Winehouse con il brano “Rehab“,mentre Tullio Solenghi è alle prese con l’imitazione di Pippo Baudo nella sua “Donna Rosa” del 1968. All’esibizione segue l’incontro con il “vero” Pippo, il quale è stato lo scopritore di Tullio.

Il ricordo di Prince è invece stato affidato a Manlio Dovì che ottiene la sua seconda standing ovation cantando “Purple rain” del 1984.

Vittoria Belvedere propone la sua versione di Nada con “Ma che freddo fa” del 1969.

L’ormai confermato “fanalino di coda” Enrico Papi porta sul palco Will Smith con un brano del 1987, “Men in black” riscuotendo meno critiche del solito da parte della giuria.

E’ il turno di Davide Merlini al quale è stato assegnato il compito non facile di imitare Tiziano Ferro in “Ti scatterò una foto” del 2006, e arriva la quarta standing ovation della serata.

Silvia Mezzanotte propone una Anna Oxa versione 1999 in “Senza Pietà” e arriva un’altra standing ovation.

Sergio Assisi in “Salirò” del 2002 imita Daniele Silvestri e sul palco con lui un ballerino d’eccezione: il coreografo stesso Fabrizio Mainini.

Ultima a salire sul palco Fatima Trotta che deve imitare Ellie Goulding con “Love me like you do” compito non facile e infatti la performance non è delle sue migliori.

Solito intermezzo prima dei voti della giuria con Gabrielle Cirilli il quale ripropone la sua versione di Psy e del suo tormentone “Gangman Style“.

Anticipazioni 

Lorenza Mario sarà Carmen Consoli

Deborah Iurato si trasformerà nel ricordo di Whitney Houston

Lorenzo Fiaschi proporrà la sua imitazione di Marco Masini

Bianca Atzei diverrà Ivana Spagna

Tullio Solenghi  si trasformerà in Angelo Branduardi

Manlio Dovì proporrà il ricordo di Mino Reitano

Vittoria Belvedere sarà impegnata nel ricordo di David Bowie

Enrico Papi vestirà i panni di Rocco Hunt

Davide Merlini imiterà Jon Bob Jovi

Silvia Mezzanotte riporterà nel piccolo schermo la grande Mina

Sergio Assisi imiterà George Michael

Fatima Trotta sarà Donatella Rettore

About Mary63

Ex lettrice per lavoro, ora solo per passione, mi dedico prevalentemente ai romanzi gialli, e in particolar modo ai libri di Kathy Reichs.. Amo la natura e gli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *