Home / Attualità / X Factor: Bootcamp e primi concorrenti agli home visit
x-factor-2016

X Factor: Bootcamp e primi concorrenti agli home visit

x-factor-2016Dopo una veloce rassegna sugli ultimi aspiranti concorrenti di X Factor 2016,  che si chiude con l’esibizione di Josada, vincitore della scorsa edizione, il quale coglie l’occasione per annunciare la prossima uscita del suo nuovo lavoro, si passa ai boorcamp, all’assegnazione delle prime dodici sedie.

Giudici e categorie

Alessandro Cattelan procede con l’assegnazione delle categorie ai quattro giudici: partiamo da Arisa alle quale vengono affidati gli “under uomini“, poi è la volta di Fedez il quale seguirà le “under donne“. E’ il turno di Manuel Agnelli, il quale sarà il giudice degli “over“, quindi al Alvaro Soler non rimangono che i “gruppi“.

I Bootcamp

Ci siamo, l’assegnazione delle sei sedie per categoria inizia con Fedez e le “under donne“.

Prima ad esibirsi Alice, la quale ottiene la sue sedia. Anche le concorrenti successive, Claudia, Noemi, Charlotte e Irene vanno a sedersi. E’ il turno di Federica, la quale non convince Fedez, il quale si vede costretto, sapendo anche cosa verrà dopo di lei, a dirle un “no”. Sofia invece si siede. Graziella con la sua performance convince Fedez il quale decide di procedere con il primo “switch”, quindi la ragazza si siede al posto di Noemi. Ancora switch per le tre concorrenti successive: Valentina va ad occupare la sedia di Claudia, Rossella quella di Irene, Caterina quella di Alice.

E’ il turno di salire sul palco per Shady, la quale dopo una esibizione non troppo convincente non ottiene la tanto sperata sedia.

Ultima concorrente è Gaia, ultimo switch, questa volta ai danni di Charlotte.

La prima selezione è fatta: Sofia, Graziella, Valentina, Rossella, Caterina e Gaia andranno agli home visit dove la selezione sarà ancora più dura e ne passeranno solo tre.

E’ il turno di Alvaro Soler che dovrà assegnare le sei sedie ai “gruppi“.

Dodici gruppi per la metà delle sedie. Iniziano i Soul System e si aggiudicano la prima sedia. Sedie anche per i The Hangovers e i Kuda. Purtroppo per i Muzak, la sedia non c’è, mentre i Jarvis la ottengono. Si esibiscono le Coraline, e contrariamente alle aspettative dei giudici la loro performance non “spacca”, troppo fiacca per il brano scelto. Alvaro gli dà una sedia ma premette che è temporanea. I Klune vanno a sedersi sull’ultimo posto disponibile.

Adesso viene la parte difficile: altre sei esibizioni che se meritevoli, obbligatoriamente dovranno far alzare qualcuno. Iniziano così gli switch. I Five Stories occupano il posto degli The Hangovers, gli Oak quello dei Klune e dopo l’esibizione degli Les Elefants c’è uno switch dello switch, infatti ad alzarsi sono i Five Stories che si erano seduti poco prima. Gli Iiso switchano i Kuda e i Daiana Lou le Coraline.

Riepilogando: Soul System, Jarvis, Oak, Les Elefants, Iiso e Daiana Lou andranno con Alvaro Soler agli home visit. Chi rimarrà?

Le scelte dei giudici non sempre hanno ricevuto l’approvazione del pubblico o digli altri giudici, ma solo le prossime puntate ci diranno se hanno avuto torto o ragione.

 

About Mary63

Ex lettrice per lavoro, ora solo per passione, mi dedico prevalentemente ai romanzi gialli, e in particolar modo ai libri di Kathy Reichs.. Amo la natura e gli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *