Home / Attualità / Mourinho, straniero a casa sua: mezzo Chelsea è contro di lui

Mourinho, straniero a casa sua: mezzo Chelsea è contro di lui

Tempi duri per Josè Mourinho, che si sente straniero a casa sua, nel Chelsea. La partenza dei Blues in questa stagione è stata davvero molto deficitaria, solo 8 punti in 8 partite in Premier e la vetta sempre più distante. Secondo quanto riferisce il London Evening Standard mezza squadra del Chelsea sarebbe contro lo Special One.

Tra gli “ammutinati” ci sarebbero Matic, Oscar, Azpilicueta e Obi Mikel stanchi delle continue panchine, ma soprattutto delle esternazioni in pubblico poco lusinghiere di Mou nei loro confronti. Tuttavia il portoghese può fare affidamento su una schiera di fedelissimi, alias Diego Costa, Fabregas, Hazard e Willian.

Ancora non definita la posizione di Terry, capitano della squadra, che è sempre stato al fianco di Mou. Tuttavia potrebbe passare tra gli scontenti, poiché anche lui spesso e volentieri vede la partita dalla panchina piuttosto che sul campo. Insomma una situazione esplosiva all’interno dello spogliatoio del Chelsea, acuita dalla decisione di Mourinho di cacciare la dottoressa Carneiro, molto apprezzata e benvoluta dai calciatori Blues.

Le dichiarazioni dello Special One nel suo ultimi libro non contribuiscono a rasserenare gli animi: “Se adesso mi chiedessero per quanti anni allenerò direi altri 15, sono più o meno a metà della mia carriera. Ma non finirò la mia carriera a Londra, il calcio moderno non lo permette”.

About Francesco Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *