Home / Attualità / Doppietta Red Bull, errore di Vettel in partenza
red-bull-formula-1

Doppietta Red Bull, errore di Vettel in partenza

red-bull-formula-1Gran Premio della Malesia a Sepang con doppietta Red Bull, Nico Rosberg 3 e Kimi Raikkonen fuori dal podio.

Tra errori e rotture

Nel giro di formazione la vettura di Felipe Massa non parte e deve accodarsi al gruppo con partenza dalla corisa box.

Semaforo verde, parte bene Vettel che tenta di superare entrambe le Red Bull ma arriva lungo e colpisce da dietro un incolpevole Nico Rosberg causandone il testacoda e la ripartenza in fondo al gruppo che lo sfila. La Ferrari del tedesco parcheggia nel prato a bordo pista con la sospensione rotta. Fortunatamente la macchina di Rosberg non sembra aver subito danni e si prepara ad affrontare un a lunga rimonta. Tra Safety Car virtuali, ritiri vari, pensiamo a Felipe Massa, Romean Grossjean… ci sono anche eventi in cui i piloti incolpevoli sono costretti ad abbandonare la gutierrez che perde la ruota anteriore sinistra e Luis Hamilton abbandonato dal suo motore Mercedes, in fiamme.

La Red Bull vola, la Ferrari arranca

Mentre la scuderia austriaca ha dimostrato di aver apportato miglioramenti consistenti ed efficaci alla propria vettura, stessa cosa non si può dire per le macchine di Maranello, che fanno fatica non a stare davanti alle Red Bull ma a mantenere il loro passo. Kimi Raikkonen ripete che hanno fatto tutto quello che potevano fare, più di questo non era possibile, ma manca velocità.

Forse manca qualcos’altro oltre alla velocità. Intanto passo dopo passo le Red Bull sono la seconda scuderia in classifica costruttori, dietro alle inarrivabili Mercedes, mentre le Ferrari sono scese al terzo e il divario in questa casa è aumentato ancora di più; diventa difficile pensare di recuperare quei punti nei pochi gran premi rimasti, soprattutto se le Red Bull continuano a essere un passo avanti alle rosse in qualifica e in gara.

Rosberg ipoteca il mondiale

Nico Rosberg con i 23 punti di vantaggio sul compagno Luis Hamilton, ha messo una seria ipoteca sulla sua vittoria per il mondiale, e può iniziare a guidare “in difesa” ragionando sui punti utili per difendere il primato e non correndo rischi.

Daniel Ricciardo e la scarpa

Grazioso siparietto di Daniel Ricciardo, che sul podio si è tolto la scarpa destra, vi ha versato lo champagne e lo ha bevuto. Ha poi ripetuto il gesto offrendo la scarpa a Chris Orner, poi a Max Verstappen e infine a Nico Rosberg.

Nico, a tal proposito a detto che in futuro dovrà assicurarsi che Daniel non salga più sul podio da vincitore, per non dover bere nuovamente da questo bizzarro “bicchiere”.

About Mary63

Ex lettrice per lavoro, ora solo per passione, mi dedico prevalentemente ai romanzi gialli, e in particolar modo ai libri di Kathy Reichs.. Amo la natura e gli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *