Home / Attualità / Pokemon Go, due ragazzi in scooter multati
Pokemon Go

Pokemon Go, due ragazzi in scooter multati

Pokemon GoAnche in Italia arriva la prima multa a causa di Pokemon Go. Alle 5 del mattino i carabinieri di Prato della Valle (Padova) hanno sorpreso due studenti universitari in sella ad un cinquantino.

Il motivo di questa levataccia? E’ presto detto: Arturo e Marcello, due studenti universitari rispettivamente di 20 e 19 anni, si sono svegliati all’alba per andare in cerca dei mostriciattoli di Pokemon. Così hanno raccontato i due ragazzi a Mattino Padova: “Ci siamo svegliati alle cinque per andare a caccia di Pokémon perché a quell’ora c’è meno gente in giro e si gioca meglio. Il nostro obiettivo era quello di andare a conquistare le palestre. Mi sono dimenticato sia dell’assicurazione che della patente perché mi sono svegliato alle 5 per cercare i Pokémon”.

I carabinieri hanno inflito ai ragazzi una multa pari a 210 euro. Insomma per la fretta di andare a giocare con l’app del momento i ragazzi hanno dimenticato la licenza di guida che è costata loro la multa.

Tuttavia va sempre tenuto presente che quando ci si mette alla guida è bene evitare ogni tipo di distrazione perché la maggior parte degli incidenti stradali deriva proprio da guidatori poco attenti. D’altro canto il fenomeno Pokemong Go continua a spopolare in tutto il mondo, per cui temiano che episodi di questo tipo possano ripetersi.

About Mariangela Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *