Home / Attualità / Tenta il suicidio ma ci ripensa e prova a rubare un’auto per tornare a casa
Carabinieri

Tenta il suicidio ma ci ripensa e prova a rubare un’auto per tornare a casa

Dopo un profondo tormento e disagio interiore aveva deciso di farla finita. L’uomo si è gettato nel lago di Suviana al volante di un Suv, appartenente alla ex moglie. Tuttavia una volta finito in acqua ha cambiato repentinamente idea, la forza della vita è prevalsa su questo istinto distruttivo.

L’uomo quindi una volta giunto a riva, ha raggiunto a piedi Castel di Casio. Per tornare a casa ha pensato di rubare un’auto.

In effetti la prima segnalazione giunta al 112 intorno alle 20:20 da un pescatore che descriveva un’auto inabissatasi del lago, ha fatto temere il peggio.

Verso le 23 i sommozzatori dei vigili hanno tirato fuori dalle acque del lago di Suviana un fuoristrada Honda. Tuttavia l’auto era vuota. Ai carabinieri di Camugnano, è poi arrivata un’altra chiamata , stavolta da parte di una donna che segnalava il tentativo di furto della sua auto da parte di un uomo.

Il 49enne, inzuppato fradicio, è stato fermato poco tempo dai carabinieri che l’hanno arrestato e poi rimesso subito in libertà su disposizione della Procura. Agli agenti l’uomo ha confessato di aver tentato di farla finita a causa di alcuni problemi con la moglie.

About Anastasia Patrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *