Home / Scienza e Tecnologia / Niente più cicche di sigarette a terra: multe salate per i fumatori incivili
Fumo sigaretta

Niente più cicche di sigarette a terra: multe salate per i fumatori incivili

A partire dal 2 febbraio i fumatori dovranno stare attenti a dove gettare le cicche di sigarette. Sarà vietato infatti gettarle a terra, nelle acque o negli scarichi. E’ quanto stabilisce il ddl sulla Green Economy, che contiene 79 articoli, che va a colpire i fumatori indisciplinati ed incivili. Le multe possono andare da un minimo di 30 euro fino ad un massimo di 300 euro.

Ma il giro di vite non riguarderà sono i fumatori. La legge prevede infatti sanzioni anche per chi getta gomme da masticare, scontrini e fazzoletti di carta per terra, nelle acque o nei tombini. In questo caso le multe sono più attenuate, vanno da un minimo di 30 euro ad un massimo di 150 euro.

I Comuni delle città dovranno “installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per  la  raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo”. Ai produttori ed al Ministro dell’Ambiente spetterà invece “sensibilizzare i consumatori sulle conseguenze nocive per l’ambiente derivanti dall’abbandono dei mozziconi”.

Il 50% dei soldati incassati resteranno nelle casse dei Comuni, che dovranno provvedere all’installazione di raccoglitori per la città e di avviare pubblicità di informazione e sensibilizzazione. L’altro 50% sarà usato per ripulire il sistema fognario urbano.

About Luca Bonaventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *