Home / Attualità / Serie B, arriva il cartellino verde per premiare i gesti di fair play

Serie B, arriva il cartellino verde per premiare i gesti di fair play

Dopo il cartellino giallo ed il cartellino rosso arriva, per il momento in serie B, il cartellino verde. L’arbitrò potrà mostrarlo alla fine della partita a giocatori, allenatori o dirigenti che si sono resi protagonisti di un bel gesto di fair play, come fermare un’azione pericolosa per permettere cure mediche ad un avversario o ammettere un fallo oppure una simulazione.

Il cartellino verde farà il suo debutto stasera alle 20:30 nella sfida Spezia-Bari. L’arbitro Di Paolo di Avezzano dovrà fare spazio nel suo taschino, in quanto tra il cartellino giallo e quello rosso dovrà avere anche il cartellino verde.

La Lega di serie B, con le parole di Andrea Abodi, ha spiegato che il cartellino verde dovrà spingere i protagonisti delle partite ad avere un atteggiamento più corretto sul terreno di gioco: “Ha valore simbolico e intende premiare gesti non ordinari, ma speciali ed esemplari. Vogliamo dare sempre più spazio ai comportamenti virtuosi, per sottolinearne il carico educativo ed emulativo. Tutto quello che accade di positivo ha enorme riflesso anche nella mente dei tifosi”.

Un modo per educare i calciatori ad avere un atteggiamento più corretto in campo, anche per facilitare la direzione degli arbitri che hanno uno strumento in più per catalogare “buoni e cattivi” di ogni partita. Una novità interessante che potrebbe approdare anche in serie A.

About Luca Bonaventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *