Home / Attualità / Ristoratore veneziano evitava il dentista per paura: ha rischiato di morire
Sala Operatoria

Ristoratore veneziano evitava il dentista per paura: ha rischiato di morire

Un ristoratore veneziano è stato operato d’urgenza perché dopo aver trascurato per anni la salute dei suoi denti senza curasi svariate carie ha rischiato per una serie di complicanze, di lasciarci la pelle. Col passare del tempo però questi problemi si sono aggravati. Il ristoratore veneziano era arrivato al punto di fare fatica a respirare, così ha deciso di rivolgersi al pronto soccorso.

L’uomo si è sottoposto per anni a cure improprie, quali quelle antibiotiche che però hanno prodotto solo l’effetto di rafforzare i germi presenti in bocca. I medici hanno dovuto quindi dapprima sottoporlo a due interventi per l’evacuazione del pus che si era raccolto sotto la mascella e poi hanno proceduto a un intervento particolarmente complesso.

In particolare così ha spiegato il primario di otorinolaringoiatria di Venezia, Sandro Bordin: “A causa dell’infiammzione il paziente non riusciva più ad aprire la bocca ed il gonfiore impediva l’uso delle fibre ottiche per l’intubazione. Respirava ormai con difficoltà e si è reso necessario un intervento di estrema urgenza. Abbiamo effettuato al fotofinish una tracheotomia, in condizioni difficilissime per le dimensioni taurine del collo e per la ipoossigenazione che si era determinata.

Solo con tracheotomia abbiamo consentito al paziente di respirare per poi sottoporlo ad anestesia generale“. L’intervento della durata di tre ore ha permesso quindi di drenare tutte le sacche ascessuali del collo mettendo in sicurezza il paziente.

About Anastasia Patrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *