Home / Attualità / Auto elettriche per bambini: come scegliere le più sicure

Auto elettriche per bambini: come scegliere le più sicure

Le auto elettriche per bambini sono un vero sogno per i più piccoli e che dire, fanno innamorare anche i genitori. Però, per far davvero felici i più piccoli è bene scegliere con cura e attenzione il modello delle stesse macchinine elettriche. Ecco tutti i segreti per acquistare al meglio e garantire la massima sicurezza d’uso ad ogni bimbo.

Scegliere bene un giocattolo vuol dire prediligere prodotti sicuri, certificati e garantiti. Anche le auto elettriche per bambini devono rispondere a determinati requisiti e riportare sulla confezione e sulla stessa carrozzeria codici, talloncini e simboli identificativi. La prima sigla da ricercare è il marchio CE: questa, riportata in dimensioni non inferiori ai 5mm, certifica che il giocattolo è conforme alle norme di sicurezza europee. Se non dovesse essere presente la macchinina è subito da scartare, ma non basta, sulle confezioni e in maniera visibile devono trovarsi anche altre marcature fondamentali per la certificazione di sicurezza e provenienza dello stesso gioco. Tra queste: la ragione sociale, il brand e il marchio del produttore, indirizzo del fabbricante o del mandatario o responsabile della messa sul mercato, avvertenze d’utilizzo. Ovviamente si consiglia sempre di prediligere marchi conosciuti e italiani e di non sottovalutare l’età consigliata e altre specifiche come la non tossicità dei materiali, le batterie, ecc.

I materiali più sicuri e atossici

Oltre a verificare che siano presenti tutte le certificazioni citate, è bene accertarsi anche della solidità e dell’eventuale livello di tossicità dei materiali costruttivi delle macchinine elettriche per bimbi. Premesso che le garanzie stampate sulle confezioni e, in particolar modo la marcatura CE, già sottolineano la sicurezza di vernici, plastiche e altri materiali usati, è bene fare comunque attenzione. Ci sono ad esempio bambini che purtroppo hanno particolari allergie e in questi casi è fondamentale accertarsi della conformità. Di norma non vengono ad esempio scelti tessuti capaci di attirare polveri o batteri, ma se il bambino soffre di asma, o semplicemente è allergico alla polvere questi modelli di auto sono da evitare. Non solo, se per esempio l’auto elettrica verrà usata nel giardino e il vostro è ricco di pietre anche grosse, evitate di acquistare un modello con ruote poco resistenti e che possano facilmente rompersi. Insomma usate il buon senso e cercate di fare tutte le considerazioni del caso legate anche ai materiali costruttivi.

Modelli e dimensioni in commercio

Fondamentale è anche verificare il tipo di batteria installato sull’auto elettrica per bambini. Se certificate con normativa CE sono sicure, ma potrete orientarvi su 3 diversi modelli, che si differenziano solo per la loro autonomia. È importantissimo che tali componenti siano isolate al massimo e che i piccoli non possano in alcun modo metterci mano in maniera pericolosa. Per scegliere la macchinina con sicurezza è bene propendere per un modello adatto all’età del piccolo, sempre. Anche le dimensioni sono importanti, studiate sulla loro fisicità e devono anche consentire un agevole uso nei vostri spazi outdoor soprattutto. Scegliete quindi anche in base alle vostre esigenze e recatevi in spazi aperti sicuri, senza lasciare i piccoli incustoditi in zone trafficate o che non abbiano superfici idoneamente percorribili con le macchinine stesse.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *