Home / Attualità / Armadi frigorifero, quale scegliere per la propria cucina?

Armadi frigorifero, quale scegliere per la propria cucina?

Il frigorifero professionale è una delle componenti di una cucina che resta in funzione 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno. Per questo è importante saper scegliere quello giusto, e magari l’ideale sarebbe far ricadere la scelta su un armadio frigo.

I frigoriferi professionali hanno un compito fondamentale: alias la conservazione degli alimenti. Allo stesso tempo il loro funzionamento è quello che incide maggiormente sui consumi di una cucina professionale. Da qui scaturisce l’esigenza di pesare bene le qualità di un armadio frigo che possa circoscrivere l’entità dei consumi affinché sia migliorata l’efficienza del proprio lavoro. Da qui il bisogno di selezionare apparecchiature che garantiscano la massima affidabilità

Armadi frigorifero, come sceglierlo?

Il frigorifero professionale è uno di quegli elettrodomestici che attualmente segue il corso della tecnologia. Infatti, con le tendenze di nuova generazione si possono acquistare armadi frigo risparmiando fino a 820 euro all’anno.

Una delle prime cose di cui ricordarsi, è la capacità del frigorifero che deve essere commisurate alle esigenze di uno chef. Normalmente però, l’ideale sarebbe far ricadere la scelta su armadi frigo 700 lt. Ovvio che più grande è il frigorifero, più alti saranno i consumi, perciò sarebbe bene quindi evitare di prendere modelli troppo grandi rispetto a quelle che sono le effettive necessità.

Rimanendo nell’ambito delle dimensioni è importante avere a mente pure lo spazio che sia ha a disposizione nella cucina. I frigoriferi di piccole dimensioni sono ideati di una profondità di circa 60cm, mentre quelli di dimensioni più grandi vanno oltre i 70cm. L’altezza invece può variare fra gli 80 cm e i 2 metri.

Armadi frigorifero, scena su modelli ecosostenibili

La scelta del tipo di frigorifero è molto influenzata dal modo di cucinare dello chef. Molti sono i modelli disponibili ma quello più comodo deve essere dotato di i più svariati vani per una bella suddivisione dello spazio che consente tra l’altro una più lunga conservazione. Gli armadi frigo si adattano a chi preferisce tenere sempre a portata di mano delle scorte di alimenti per lungo periodo; questo sarebbe un modello che viene venduto con i dotazione vari cassettoni che servono per la disposizione sistemica e ordinata dei cibi.

Gli armadi frigo è davvero ideale per la conservazione di verdura, acqua fresca e ghiaccio. Questo grazie anche all’utilizzo di contenitori che consentono una migliore conservazione degli ortaggi. In tal modo lo chef, re indiscusso della cucina, non potrà fare altro che conservare i suoi ingredienti preferiti.

Il circuito refrigerante e le schiume espanse che fungono da isolanti per le pareti del frigorifero hanno un contenuto a base di gas. Attualmente vengono impiegati impiegati gli idrofluorocarburi (HFC), l momento che riducono a zero il valore di corrosione della fascia di ozono. I frigoriferi professionali di ultima generazione hanno quindi un uso esclusivamente di gas naturali come il ciclopentano e il propano (idrocarburi – HC), che non partecipano all’allargamento del buco nello strato di ozono e non influiscono sull’effetto serra.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *