Home / Economia / Bonus auto: come comprare una macchina con la legge 104?
Bonus auto: come comprare una macchina con la legge 104?

Bonus auto: come comprare una macchina con la legge 104?

Agevolazioni fiscali per i portatori di handicap: benefici per acquisto auto e manutenzione ordinaria

I portatori di handicap con ridotta mobilità che usufruiscono della legge 104 hanno diritto ad un bonus auto. In particolare è previsto uno sconto per l’acquisto dell’auto e ulteriori benefici per la manutenzione e la gestione del veicolo. Le agevolazioni fiscali previste riguardano anche una detrazione del 19% sull’Irpef e l’Iva agevolata al 4%. Oltre al disabile, anche i familiari possono beneficiare del bonus auto ad alcune condizioni.

Prima di capire meglio come comprare una macchina con la legge 104 occorre ricordare che l’attestazione di beneficiario viene rilasciata dall’Asl che si riunisce in commissione e valuta il singolo caso. I soggetti che possono usufruire del bonus auto della legge 104 sono tutti coloro che hanno una minorazione che ha ridotto la loro autonomia personale oppure i disabili con handicap grave che deriva da patologie che limitano la capacità di deambulazione, inoltre come dicevamo anche i familiari hanno delle agevolazioni fiscali ma solo se il disabile è fiscalmente a carico di chi deve acquistare l’auto.

Legge 104 e acquisto auto: quali sono le agevolazioni fiscali?

L’acquisto dell’auto con la legge 104 non deve essere solo un escamotage per ottenere uno sconto. I familiari del disabile possono utilizzarla saltuariamente. Non ci sono limiti di cilindrata, e con i benefici del bonus si può acquistare qualsiasi mezzo destinato al trasporto di persone, anche autocaravan, motocarrozzette e motoveicoli. Sono escluse le minicar. La spesa massima detraibile è di 18.075,99 euro e il 19% dell’importo versato si può detrarre nella dichiarazione dei redditi. Il bonus auto però può essere applicato una sola volta, quindi non ci sono agevolazioni fiscali per l’acquisto di una seconda vettura se non vende la prima. Inoltre non può essere venduta o donata prima dei due anni di acquisto pena il versamento dell’imposta.

About Anastasia Patrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *