Home / Attualità / Il caso della ragazza cinese che vive senza cervelletto
Alzheimer

Il caso della ragazza cinese che vive senza cervelletto

AlzheimerEra da un po’ che una ragazza cinese avvertiva nausea, giramenti di testa e senso di vertigini, così in un ospedale dello Shandog i medici dopo averle fatto delle radiografie hanno scoperto che la ragazza vive da 24 anni senza il cervelletto.

Insomma per 24 anni questa ragazza ha vissuto senza sapere che nella fossa posteriore della sua calotta cranica, al di sotto dei due emisferi, mancasse un tassello fondamentale del sistema nervoso centrale.

Questo caso dimostra anche la straordinaria adattablità di quest’organo perché il cervello della ragazza ha colmato naturalmente questo vuoto alla base del cranio riempiendolo col liquido cerebro-spinale. In effetti la mamma ha spiegato ai medici che la figlia ha cominciato a camminare tardi solo intorno ai 7 anni e che ha cominciato a parlare soltanto a 6 anni, ma nonostante la fatica per coordinarsi e riuscire a camminare, ha condotto tutto sommato una vita normale, si è sposata ed ha avuto una bambina.

Il cervelletto in effetti pur rappresentando solo il 10% dell’encefalo, cotiene circa il 50% di neuroni.  Inoltre svolge un ruolo fondamentale per quanto riguarda il coordinamento muscolare e per l’equilibrio. Nelle prime fasi della crescita è fondamentale per l’apprendimento della lingua e dei movimenti.

Stando al giornale specializzato Science che ha riportato questa stora, nella letleratura medica si contano solo 9 persone nate senza cervelletto che sono riuscite a vivere a lungo senza sviluppare gravi patologie quali ritardo mentale, epilessia e notevoli problemi di equilibrio.

About Sabatino Abbazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *