Home / Attualità / Catanzaro, non salda il debito di 10 euro all’amico: ucciso a coltellate
Carabinieri

Catanzaro, non salda il debito di 10 euro all’amico: ucciso a coltellate

Un’ennesima tragica storia di micro-criminalità giunge da Catanzaro. Un giovane 18enne è morto in seguito ad una coltellata alla gola. Il tutto, secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, sarebbe nato in seguito ad un debito di 10 euro che il ragazzo avrebbe contratto con un suo amico di 19 anni.

La vittima è Marco Gentile, mentre sembra che il suo omicida sia un amico quasi coetaneo, N.S. I due si conoscevano da tempo, Gentile avrebbe dovuto dare 10 euro all’amico, il quale gli aveva precedentemente venduto uno spinello. Tuttavia Gentile si sarebbe sempre rifiutato di pagare quella somma alla presenza di altri ragazzi, mentre le richieste di N.S. sia facevano sempre più pressanti.

Così i due giovani si sono dati appuntamento nei giardini di San Leonardo, luogo molto frequentato dalla movida di Catanzaro. Dopo un’accesa discussione N.S. avrebbe tirato fuori il coltello, e avrebbe colpito alla gola l’amico che è caduto a terra in una pozza di sangue.

Gentile è stato immediatamente portato in ospedale, dove i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. I poliziotti hanno subito identificato il possibile omicida, intercettandolo presso le campagne di Catanzaro. Gli amici sostengono che tra loro c’era un buon rapporto, incrinato da quella maledetta storia di un debito di 10 euro.

About Francesco Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *